CHI SIAMO
Comboni insieme
 
Premessa
Comboninsieme e' un'associazione tra chi ha vissuto o vive l'esperienza Comboniana e si propone di ripensare, storicizzare e rivivere il vissuto e il messaggio di Daniele Comboni.

>> Continua >>

OMAGGIO A SAN DANIELE
Il coraggio di un profeta dei tempi moderni.
 
Premessa
Il profeta, dal greco phèmí (dire) e pro (prima di, al posto di, in anticipo o in pubblico) è un uomo inviato e ispirato da Dio per manifestare una cosa segreta, per comunicare e far capire il pensiero e la volontà di Dio e talvolta per annunciare il futuro.

>> Continua >>

Area Riservata
IN PRIMO PIANO
 



CRISTO NOSTRA PASQUA, LUCE E SPERANZA, APRE IL SUO CUORE ALLA MISERICORDIA.

In questi tempi di dura prova, spesso, solo i credenti, pensiamo alla Pasqua e alle sofferenze di Cristo.

… il crollo economico e il disfacimento delle istituzioni, mette a dura prova le nostre famiglie e il futuro dei nostri figli.. .. il terrorismo DI OGNI MATRICE, uccide i cristiani e minaccia di colpirci nel nostro territorio …

… il materialismo deride i cristiani e ci insozza con i suoi prodotti .... divinizzati …. la corruzione e la criminalità organizzata devastano il mondo …

… le guerre, la tratta degli schiavi ancora attuale , il traffico di bambini e di organi, l’ oppressione dei più poveri che molti governi avallano da incoscienti, i soprusi delle multinazionali, soprattutto verso i paesi più poveri, tutto ci da una quadro terrificante della realtà in cui viviamo.

Dove è possibile inserire la SPERANZA’?

Il Papa Giovanni Paolo II il 20 aprile del 2000 ha detto :” che cosa ci porteranno gli anni che sono davanti a noi ? Come sarà l’ avvenire dell’ uomo sulla terra? A noi non è dato sapere , tuttavia non mancheranno esperienze dolorose. Ma la LUCE DELLA DIVINA MISERICORDIA illuminerà il cammino degli uomini del terzo millennio”. Ecco perché la prima domenica dopo Pasqua sarà la festa della Misericordia.

Abbiamo bisogno della Misericordia di Dio, soprattutto chi “ afflitto da una esistenza particolarmente dura o schiacciato dal peso dei peccati commessi , ha smarrito ogni fiducia nella vita ed è tentato di cedere alla disperazione.”(Giov. Paolo II idem). CRISTO RISORTO HA VINTO LA MORTE E HA VINTO IL PECCATO !! Ecco il motivo della nostra speranza e il motivo degli auguri che ci si rivolge nelle festività della Santa PASQUA!




comboninsieme 
     


Calendario Missionario novembre 2013


- 1/11: “Solennità di Tutti i Santi che con Cristo sono nella gloria”, ove continuano ad esercitare il servizio missionario dell’intercessione in favore dell’intera umanità. - Giornata della santificazione universale.

- 2/11: Giorno di preghiera per tutti i defunti.- Giornata degli antenati.

- 3/11: S. Ermengaudio, Vescovo di Seu d’Urgell, Catalogna (+1035), uno dei grandi evangelizzatori spagnoli nelle terre ricuperate dopo le invasioni degli arabi musulmani.

- 3/11: S. Martino de Porres (1579-1639), mulatto vissuto a Lima (Perù), nel Convento di San Domenico come fratello coadiutore, portinaio e infermiere; fu uomo di fervente preghiera, austerità e carità.

- 4/11: S. Carlo Borromeo (1538-1584), arcivescovo di Milano; uomo di dottrina e carità, organizzò sinodi e seminari per la formazione del clero, promosse la vita cristiana mediante assidue visite pastorali.

- 5/11: S. Guido Maria Conforti (1865-1931), vescovo di Parma, animatore dello spirito missionario nella comunità ecclesiale, fondatore dei Missionari Saveriani.

- 5/11: Servo di Dio Giorgio La Pira (1904-1977), laico, professore, politico, deputato e ministro, sindaco di Firenze, promotore del dialogo e operatore di pace.

- 7/11: S. Prosdocimo (s. III), ritenuto il fondatore della comunità cristiana intorno a Padova e suo primo vescovo.

- 9/11: Dedicazione della Basilica di S. Giovanni in Laterano, cattedrale del Papa, in quanto vescovo di Roma; chiesa “madre e capo di tutte le chiese dell’Urbe e dell’orbe”.

- 9/11: Ricordo della caduta del “Muro di Berlino” (1989), avvenimento simbolo di rapporti nuovi fra i popoli.

- 10/11: (In questa o in altra domenica vicina): “Giornata del Ringraziamento” a Dio per i frutti della terra. - Giornata del creato.

- 10/11: S. Leone Magno, papa e dottore della Chiesa (+461), salvò Roma e l’Italia dalle invasioni degli Unni e dei Vandali.

- 11/11: S. Martino di Tours (+397), fondatore di monasteri ed evangelizzatore della Francia rurale, con fama di taumaturgo; fu il primo Santo non martire venerato nella Chiesa latina.

- 11/11: B. Vincenzo Eugenio Bossilkov (Bulgaria, 1900-1952), religioso passionista e vescovo di Nicopoli, ucciso in carcere a Sofia per la sua ferma comunione con la Chiesa di Roma. Due giorni dopo (il 13/11) altri tre sacerdoti agostiniani dell’Assunzione furono martirizzati in carcere a Sofia.

- 12/11: S. Giosafat Kuncewicz (1580-1623), vescovo di Vitebsk e di Polock in Polonia-Bielorussia, protomartire dell’unione dei greco-russi con la Chiesa cattolica di Roma.

- 15/11: S. Alberto Magno (Colonia, +1280), domenicano tedesco, vescovo, uomo di pace, dottore della Chiesa e patrono dei cultori di scienze naturali; seppe unire scienze umane e studi teologici.

- 15/11: S. Giuseppe Pignatelli (1737-1811), sacerdote gesuita italiano, che, con santità di vita e abilità, si dedicò alla restaurazione della quasi estinta Compagnia di Gesù, dopo le soppressioni, la Rivoluzione Francese e le guerre napoleoniche.

- 15/11: B. Maria della Passione (Elena) de Chappotin de Neuville (1839-1904), religiosa francese, missionaria in India, fondatrice delle Suore Francescane Missionarie di Maria.

- 16/11: Giornata Internazionale della Tolleranza, istituita dall’ONU-UNESCO nel 1995.

- 17/11: SS. Rocco González, Alfonso Rodríguez e Giovanni del Castillo, martiri gesuiti nelle riduzioni del Paraguay (+1628), per il loro impegno missionario nella difesa e promozione degli indigeni. La nota pellicola Mission ne ha riprodotto l’epopea.

- 17/11: Ricordo dell’inaugurazione del Canale di Suez (Egitto, 1869), nuova via di comunicazione commerciale e culturale fra i popoli.

- 18/11: S. Filippina Rosa Duchesne (1769-1852), religiosa francese, missionaria negli USA, ove creò varie scuole e morì nello stato del Missouri.

- 20/11: Giornata Internazionale dei Diritti del Bambino, creata dall’ONU nel 1989.

- 21/11: Presentazione della Beata Vergine Maria al tempio. – (Oggi o in altra data): Giornata Pro Orantibus, per i monaci e le religiose claustrali di vita contemplativa.

- 22/11: S. Cecilia, martire romana. - Giornata Internazionale della Musica.

- 23/11: S. Colombano, abate (+615), nato in Irlanda, missionario itinerante in Francia, Svizzera e Italia, fondatore di numerosi monasteri.

- 23/11: B. Michele Agostino Pro (1891-1927), gesuita messicano, martirizzato durante la persecuzione contro la Chiesa. Assieme a lui, si ricordano tanti altri martiri dello stesso periodo.

- 24/11: Solennità di nostro Signore Gesù Cristo, Re dell’universo.

- 24/11: BB. Pietro Kibe Kasui (1587-1639), gesuita giapponese, e 187 compagni martiri, uccisi fra il 1603 e il 1639; di essi, quattro erano sacerdoti e tutti gli altri laici, fra i quali anche donne e bambini. È il terzo gruppo di martiri giapponesi (dopo quelli del 1597 e 1622) e sono stati beatificati a Nagasaki nel 2008.

- 24/11: S. Andrea Dung Lac (+1839), sacerdote, e vari altri compagni martiri in Vietnam. Giovanni Paolo II nel 1988 ne canonizzò 117: vescovi, sacerdoti e laici uccisi in vari luoghi, modi e tempi.

- 26/11: S. Leonardo da Porto Maurizio (1676-1751), sacerdote francescano, itinerante, dedicato alle missioni popolari. È l’ideatore della Via Crucis.

- 26/11: B. Giacomo Alberione (1884-1971), fondatore della Famiglia Paolina (una decina di istituzioni), per diffondere il Vangelo con i mezzi di comunicazione sociale e per promuovere le vocazioni.

- 26/11: Ricordo del Card. Charles Lavigerie (1825-1892), vescovo francese di Algeri, fondatore dei Missionari d’Africa (Padri Bianchi).

- 29/11 (e giorni vicini): BB. Edoardo Burden (+1588), Giorgio Errington (+1596) e compagni; S. Cutberto Mayne (+1577), SS. Edmondo Campion (+1581) e compagni; B. Riccardo Langley (+1586) e tanti altri sacerdoti e laici martirizzati in Inghilterra sotto la regina Elisabetta I.

- 29/11: BB. Dionigi Berthelot e Redento Rodríguez, religiosi carmelitani, fatti schiavi e poi martirizzati da musulmani (+1638) ad Aceh (Sumatra, Indonesia).

- 30/11: S. Andrea, apostolo, fratello di Simon Pietro. Predicò il Vangelo in Grecia, ove morì crocifisso.

P. Romeo Ballan